Astuzia d'artista

Anche un pennello di ottima qualità con il frequente utilizzo nel tempo può perdere la forma originale della punta.

Esistono moltissimi forum sull’argomento, che consigliano il lavaggio con acqua calda, passaggio rischioso con le fibre naturali poiché può accelerare il processo di deformazione, fino alla modalità un po’ naif, suggerita una volta da tanti maestri d’arte, di mettersi in bocca la punta del pennello e servirsi della saliva per dare la forma. 

L’unica cosa realmente importante è una adeguata pulizia e cura: in primis scegliere un sapone adatto, evitando detergenti troppo aggressivi, che mantenga la fibra elastica ed idratata.
Sfregarli solo su appositi tappetini in silicone e soprattutto non farli asciugare con le punte in appoggio, ma rivolte verso l’alto.

La piccola astuzia per mantenere intatta la punta dei pennelli che abbiamo scelto?
Dopo averli ben puliti, quando le punte sono ancora umide l’apposito sapone vegetale può essere applicato con le dita sulla punta dei pennelli per riportare perfettamente la forma originale fino al prossimo utilizzo.

Così avranno un’ottima protezione per poter essere riposti negli astucci!

Tag:  arteartistibelle articatalogo pennelli belle articreativitàcura pennellidetergente naturaledetergente pennellidipingeredurata pennellieccellenzamade in italyprotezione pennelli

Condividi facebook share twitter share pinterest share
Omega-net - Internet Partner