Pennelli per Scrittura e Calligrafia

In questa sezione trovi i pennelli più adatti per le tecniche di calligrafia, scrittura a pennello e brush lettering

Leggi di piùMostra di meno
Filtra per
Il Set TOP GRAPHIC Limited Edition contiene 10 pennelli in edizione limitata, di cui 5 pennelli tondi della Serie 600 di misure dalla 2 alla 12, un pennello a ventaglio, 4 pennelli piatti Serie 601 di misure dalla 2 alla 10, in filato sintetico prugna ghiera in ottone cromato e con manico corto ergonomico in legno... Leggi di più
Visualizzati 1-13 su 13 articoli

Sicuramente saprai che la parola "calligrafia" deriva dal greco kalos bello e grafein, scrittura: bella scrittura. Ecco quindi che dedicarsi alla cura del tratto delle lettere sul foglio per ottenere "calligrafia" è qualcosa che vogliamo riscoprire. La calligrafia a pennello è una tecnica molto specifica, in cui l'artista si concentra sullo studio di un font per volta, con rapporti di proporzione ben definiti, inclinazioni e pressioni date dalla tipologia del carattere utilizzato, ed un risultato di stile unico e fluente. 

Per esplorare le tecniche dedicate alla bella grafia si possono utilizzare pennelli in pelo naturale come quello di martora o quello di bue oppure pennelli in filato sintetico. Borciani e Bonazzi ha sviluppato pennelli in filato sintetico ideali per le tecniche calligrafiche, anche quelle di scrittura orientale, ed il brush lettering.

Consigli per scegliere il pennello per calligrafia giusto

I pennelli per calligrafia e scrittura sono caratterizzati generalmente da una fibra a rilascio medio lento di colore, flessibile e tenace per supportare le evoluzioni ed i continui cambi di verso e pressione. 

È possibile scegliere fra i pennelli della serie TOP GRAPHIC, sicuramente tra i più amati, in filato sintetico prugna, elastico e tenace; ideale per lavori di precisione con colori all'acqua ed altri come inchiostri, chine, gouache, smalti. La forma affusolata della punta lo rende adatto a tecniche calligrafiche, lettering e disegno grafico. 

 La serie Top Graphic è caratterizzata da una pennellata precisa e definita, data dalla forte elasticità del filato. Estremamente leggero, il manico in betulla è ergonomico per maggiore confort nei lavori di precisione. La coda del manico con taglio angolato è appositamente studiata per le tecniche di graffiatura chiamate "a sgraffito" ed asportazioni di colore.

La serie 621 piatta e la serie 310 pennellessa sono particolarmente apprezzate dai calligrafi che si cimentano con caratteri gotici ed italici.

I pennelli da scrittura, di forma tonda o piatta, sono generalmente caratterizzati da una fibra visibile fuori ghiera più lunga, caratteristica che è possibile vedere ad esempio nelle serie 14 e 16, proprio perché l’appoggio e la pennellata sono soggetti a continue evoluzioni, è fondamentale che il filato del pennello abbia una buona elasticità e flessibilità.

Nelle tecniche di calligrafia e brush lettering è fondamentale la ripetizione e l’esercizio, per ottenere linee sempre più fluide e tratti sicuri, per questo scopo, la carta magica in formato tavoletta o in formato rotolo è senz’altro un prezioso alleato, consente infatti di fare esercizi ripetuti servendosi solo di acqua per scrivere, consente di verificare il tratto del pennello e ripetere i segni, l’acqua evapora e la carta magica è quindi pronta per innumerevoli utilizzi, evitando lo spreco di numerosi fogli di carta spesso costosi.

E se invece preferisco il brush lettering?

Il LETTERING è una parola che raccoglie al suo interno moltissime interpretazioni!

Generalmente è utilizzata per indicare, a differenza della calligrafia, cioè la scrittura manuale, lo studio delle FORME in un insieme di lettere disegnate, che provengono dallo studio di diversi stili calligrafici, ma vengono “modificati” per creare una composizione armonica e bilanciata.

Traducendo dall’inglese all’italiano la parola LETTERING grazie all’uso di un dizionario, i risultati che avremo saranno quelli di “scrittura”, “iscrizione” e “scritto”, ma anche di “caratteri”. Tutti questi termini fanno senza dubbio riferimento all’arte della scrittura, ma è anche vero che restituiscono un concetto piuttosto vago, vista anche la differenza di significato tra alcuni di loro.

In realtà, infatti, il lettering ha un significato ben più profondo e complesso, in quanto tale parola definisce un vero e proprio studio delle lettere per la realizzazione del loro disegno, dando quindi una connotazione artistica a tutti gli effetti, e non di scrittura

 Tra i pennelli selezionati per questa tecnica troverai anche il classico pelo di bue, per gli affezionati alla tradizione, in realtà però è possibile scegliere fra pennelli in pelo sintetico che regalano performance migliori ed hanno maggiore semplicità di utilizzo, come il sintetico oro, o il sintetico fiammato della serie UNICO.

Il pelo naturale di martora Kolinsky, invece, è spesso apprezzato da artisti di più lunga esperienza o tra gli artisti cultori della tradizione. Oggi infatti sono disponibili pennelli in filato sintetico altamente tecnologici, caratterizzati da fibre cave e microforate che consentono un’elevata assorbenza ed un lento rilascio di acqua e colore, oltre che un perfetto controllo del gesto pittorico, talvolta superano le caratteristiche del pelo naturale, come nel caso di Unico.

Menu

BORCIANI BONAZZI

Create a free account to use wishlists.

Sign in
Servizio clienti whatsapp