Virtours - Arte & Virtù 2017

29/11/2017

I Liutai Cremonesi ospiti Borciani e Bonazzi per Virtours 2017.
 
Venerdì 1 dicembre 2017 i Liutai di Confartigianato Cremona, accompagnati dal Vice-Presidente Liutaio Stefano Trabucchi, hanno fatto visita alla sede di Borciani e Bonazzi di Casalmaggiore in occasione della terza edizione di Virtours.
 
Virtours è l’evento che da tre anni Borciani e Bonazzi dedica alla Cultura, all’Uomo e alla sua capacità di creare opere di inestimabile valore grazie alle sue qualità e al suo genio creativo.
E questa speciale edizione ha rappresentato la vera anima del progetto: celebrare “La qualità dell’uomo, che tramite le sue azioni manifesta il suo valore”.
 
L’incontro tra le figure di spicco della liuteria italiana e internazionale con le maestranze della produzione dei pennelli Belle Arti Borciani e Bonazzi ha dato vita a un’occasione unica di condivisione, scambio e scoperta dei segreti di queste due arti.
 
Una delegazione di diciotto liutai, italiani e stranieri, ha visitato la sede Borciani e Bonazzi, dove hanno potuto conoscere le fasi di produzione dei pennelli tradizionali e gli studi di ricerca e sviluppo dei brevetti più innovativi, con uno scambio di competenze tra le maestranze di produzione dei pennelli e i Maestri che ogni giorno realizzano gli strumenti musicali più famosi al mondo.
 
Un’occasione unica per Borciani e Bonazzi per mostrare come la realizzazione di ogni singolo pennello fonda competenze e gesti tradizionali che si tramandano da più di cinquant’anni con studi di innovazione e ricerca sulle forme, sui materiali, sulle tecniche di produzione.
Un processo che è artigianale, dove la cura del dettaglio è essenziale per raggiungere i migliori risultati, per proporre all’utilizzatore finale uno strumento che garantisca performance, durata e precisione.
 
Per l’occasione, i Maestri Stefano Trabucchi e Stefano Conia, professore della Scuola Internazionale di Liuteria, hanno mostrato al personale aziendale le fasi di decorazione di un violino, sottolineando come i pennelli Borciani e Bonazzi rispondano al meglio alle esigenze di un utilizzo speciale, che prevede l’applicazione di 30 mani di vernice, con una formula particolarmente ricca di componenti scelti per far risaltare le preziose essenze utilizzate.
 
La giornata si è conclusa con un’esibizione di due Maestri Liutai al violino, che hanno omaggiato il personale dell’azienda con un emozionante concerto privato.
 
Borciani e Bonazzi ringrazia i Liutai Cremonesi per questo incontro unico, per la partecipazione e la condivisione dell’amore per la Cultura italiana e cremonese, che si realizza grazie alla passione e alle competenze artistiche e artigianali di Maestri che si dedicano a mantenere viva una tradizione che non ha pari.
L’1 dicembre Borciani e Bonazzi organizza la terza edizione di Virtours, l’annuale evento open house per celebrare “La qualità dell’uomo, che tramite le sue azioni manifesta il suo valore”.

Quest’anno sono invitati i Maestri Liutai Cremonesi, che scelgono i pennelli Borciani e Bonazzi per creare i pezzi unici degli strumenti musicali più famosi al mondo.

Una giornata per aprire le porte della azienda illustrando la produzione e facendo conoscere le particolarità della nostra storica manifattura di produzione pennelli per belle arti che ci contraddistingue dal 1951.

Un’occasione unica per vivere i momenti della creazione dei pennelli Borciani e Bonazzi insieme ai detentori dei segreti degli strumenti più famosi al mondo.
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Omega-net - Internet Partner