Brush Calligraphy, quali sono i pennelli più adatti?

L’evoluzione e la grande diffusione dell’arte della Calligrafia si è tradotta soprattutto negli ultimi anni in composizioni moderne e con l’uso di tantissime tecniche di applicazione diverse.

Artisti che utilizzano punte piatte per evoluzioni del gotico e dell’italico ed altri che usano le punte tonde, modulando la pressione per ottenere tratti spessi e sottili. 

Che sia realizzato con inchiostri, gouache o acquarelli liquidi, precisi e flessuosi o graffianti, denominatore comune deve essere la precisione del Segno Calligrafico, che ben definito va a caratterizzare le lettere, la leggibilità e lo stile dell’artista.

Il filato dei pennelli deve quindi essere a rilascio medio lento di colore, flessibile e tenace per supportare le evoluzioni ed i continui cambi di verso e pressione.

La nostra linea Top Graphic Borciani e Bonazzi è una linea di pennelli straordinari che soddisfano tutte queste esigenze: ma anche la nostra fibra sintetica prugna della serie 2 Borciani e Bonazzi, estremamente flessibile e di grande resistenza, è spessa e legata in modo molto stretto e garantisce un tratto preciso, sia nella pressione maggiore dei tratti discendenti che nelle linee sottili degli ascendenti.

La fibra semplifica la fattibilità del segno calligrafico ed il manico leggerissimo e bilanciato diminuisce notevolmente il carico di lavoro sulla mano.

Esiste poi un genere di calligrafi che preferisce invece punte piatte e morbide, che consentono tratti netti e passaggi sinuosi da linee spesse alle linee più sottili tipiche del gotico e dell’italico.

Per questo genere la serie 801 UNICO Mangusta Borciani e Bonazzi è tra le più scelte, così come le pennellesse nelle misure più piccole, come la 20 o la 30 della serie 300 e 301 Borciani e Bonazzi.

Un capitolo a parte sono i pennelli Top Graphic PRECISO Borciani e Bonazzi, cioè la serie 605, punte dal filato prugna cortissimo, adatta per lavori di alta precisione.

La forma conica permette di trattenere una quantità di colore che non ci si aspetta da una punta così corta ed il manico leggero e maneggevole a doppia forma ergonomica come il resto della linea, lo portano ad essere uno strumento essenziale nei lavori di precisione.


Top Graphic è una linea di pennelli straordinari che soddisfano tutte queste esigenze: la fibra sintetica prugna, flessibile e di grande resistenza, è spessa e legata in modo molto stretto e garantisce un tratto preciso, sia nella pressione maggiore dei tratti discendenti che nelle linee sottili degli ascendenti.

La fibra semplifica la fattibilità del segno calligrafico ed il manico leggerissimo e bilanciato diminuisce notevolmente il carico di lavoro sulla mano.

Un capitolo a parte sono i pennelli Top Graphic PRECISO, punte dal filato prugna cortissimo, per lavori di alta precisione.

La forma conica permette di trattenere una quantità di colore che non ci si aspetta da una punta così corta ed il manico leggero e maneggevole a doppia forma ergonomica come il resto della linea, lo portano ad essere uno strumento essenziale nei lavori di precisione.

 

Tag:  arteartistiazienda italianaazienda pennelliazienda storicabelle articalligrafiacarta magicacasalmaggiorecatalogo pennelli belle artichinachina su cartadipingerefibra sinteticafilato sinteticogouachekitminiaturapennelli fibra sintetica pennelli fibra sinteticapennelli filato sinteticoprugnaunico

Shop online pennelli belle arti

Condividi facebook share twitter share pinterest share
Omega-net - Internet Partner